Avvocato deceduto per coronavirus, preoccupazione in Corte d’Appello

Presidente e procuratore generale hanno inoltrato una segnalazione all'autorità sanitaria regionale

C’è preoccupazione nel vecchio Palazzo di giustizia dopo il decesso per coronavirus di un avvocato del foro di Roma, che il 21 febbraio scorso ha partecipato in qualità di testimone ad un processo celebrato in corte d’Appello.

Il procuratore generale facente funzioni Beniamino Calabrese e il presidente della Corte d’Appello Domenico Introcaso hanno inviato una segnalazione alla presidenza e al Dipartimento Salute della Regione Calabria per le valutazioni di competenza.
I magistrati hanno riferito la presenza in aula, oltre che del collegio giudicante e del cancelliere, anche dei tecnici della fonoregistrazione e di alcuni congiunti dell’imputato, che era collegato in videoconferenza.

Nessuno indossava mascherine di protezione, ma nel corso dell’udienza nessuno ha riferito sintomatologia tipica del Covid-19, e l’avvocato, a memoria della presidente, è rimasto a distanza superiore ad un metro dal collegio. L’unico episodio sospetto è riferito ad una stretta di mano tra l’avvocato poi deceduto e il sostituto procuratore generale di udienza, che però ha reso noto di godere di buona salute, così come i suoi familiari, e di non avere sintomi che possano far pensare ad una infezione. Secondo quanto si è potuto ricostruire, nel corso dell’udienza sono stati sentiti numerosi testi, tra cui l’avvocato che, subito dopo il lungo esame della fonoregistrazione, è rientrato a Roma in aereo. E’ accaduto inoltre che, a causa di un ritardo nell’udienza, vi è stata la contemporanea presenza in aula delle parti interessate a quel processo e all’udienza successiva, con imputati detenuti e sottoposti agli arresti domiciliari.

Per questo i vertici di Procura Generale e Corte d’appello, con massima cautela e responsabilità, hanno informato le autorità sanitarie, a tutela dei magistrati, degli avvocati, del personale tecnico e di tutti i soggetti coinvolti nell’attività processuale.