Rsa Cardinale e Sindaci multati, Costa: “Delegittima il lavoro dei primi cittadini nell’emergenza”

Il presidente del Consiglio Comunale di Cardinale: "Così un sindaco non può proteggere i suoi cittadini"

“Da presidente del Consiglio del Comune di Cardinale esprimo la mia vicinanza al sindaco Danilo Staglianò per la sanzione ricevuta”. Giosuè Costa prende posizione a seguito del verbale comminato a quanti hanno preso parte al sit in dei giorni scorsi e spiega che “i sindaci del comprensorio, che hanno ricevuto lo stesso trattamento del sindaco di Cardinale, giorno 2 aprile si sono presentati (provvisti dei dispositivi di protezione individuale) innanzi alla casa di cura ‘Domus Aurea’ di Chiaravalle Centrale (e non erano in giro a fare i propri interessi) per verificare, dopo le morti già avvenute, l’effettivo trasferimento di tutti gli anziani che erano presenti nella struttura”.

La vicenda ha acceso il dibattito sull’opportunità della sanzione applicata, che è stata intesa dagli esponenti locale come paradossale.
“Questo provvedimento – puntualizza Costa – delegittima il lavoro immane che in questo periodo stanno svolgendo i sindaci mettendo a rischio la loro stessa persona. A questo punto – si domanda – quale dovrebbe essere il ruolo di un amministratore se viene punito per proteggere i propri cittadini?”.