I piccoli gesti d’amore fanno la differenza. Altra iniziativa della commessa catanzarese Simona Gallella

Dopo la consegna della mascherine arriva la donazione di generi di prima necessità

Non riesce proprio a stare con le mani in mano Simona Gallella, la giovane commessa della cineseria di Catanzaro che solo qualche settimana fa ha deciso di donare delle mascherine ai catanzaresi. Prima insieme al suo titolare e ai suoi colleghi le ha imbucate nelle cassette delle lettere passando in diversi quartieri della città. Poi, non contenta, grazie all’aiuto di alcune sarte ne ha confezionate altre per donarle al policlinico e all’ospedale di Catanzaro, con la promessa che presto ne saranno consegnate altre.

E questa mattina si è prodigata per consegnare generi alimentari e per l’igiene personale alla Protezione Civile. Un nuovo gesto, nato dalla voglia di aiutare chi in questo momento si trova in difficoltà, che Simona ha portato avanti anche grazie al contributo di altre persone: “Mi sono attivata per poter fare questa donazione e subito ho trovato gente disposta ad aiutarmi – ha detto la commessa – Francesca, Adriana, Maria e Sharon, sono le persone che hanno sostenuto l’iniziativa donando prodotti alimentari di prima necessità, disinfettanti, prodotti per l’igiene personale e anche pasti pronti per chi non ha la possibilità di cucinare.”

L’altruismo e la bontà di Simona: consegna mascherine al policlinico e all’ospedale civile

Un gesto semplice ma carico di grande significato in un momento in cui la solidarietà fa la differenza.  C’è bisogno di umanità, di altruismo, di gesti d’amore che possano far sentire meno sole le persone in difficoltà: “Mi ritengo fortunata – ha raccontato Simona – non mi manca nulla e mi sento in dovere di aiutare gli altri. Credo che ognuno di noi debba farlo nel suo piccolo perché un semplice atto di gentilezza e altruismo oggi può assumere un grande valore. Il mio intento  è quello di poter continuare a donare alla Protezione Civile – ha concluso – e per questo chiunque volesse sostenere la mia iniziativa contribuendo a donare generi di prima necessità potrà contattarmi su Facebook.”