“Un fine anno scolastico a distanza? Difficile da accettare”

La Scuola Materna e Nido S. Francesco di Paola (Asilo S. Croce) non riesce ad accettarlo

Più informazioni su

E’ lo slogan delle insegnati di una delle scuole paritarie di Catanzaro: Scuola Materna e Nido S. Francesco di Paola (Asilo S. Croce), che giorno 5 Marzo 2020 ha chiuso i cancelli della scuola secondo le direttive del governo per emergenza Covid 19.
Da subito, la scuola si è attivata con un progetto di vicinanza e sostegno ai bambini e alle famiglie della scuola: #sentiamocipiuvicini, che poi con la circolare del ministero della pubblica istruzione, è diventato un vero progetto di didattica a distanza, inerente alla programmazione annuale: “La fatica di crescere con Pinocchio”
Ogni mattina, tramite i rappresentanti, le attivita’: Drammatizzazioni di storie, canti mimati, laboratori manipolativi, English lessons, attività motorie, sono consegnate ai genitori nei gruppi whattapps, oltre che sulle pagine di facebook e instagram, seguite da tutti, anche da bambini del nord Italia.

Ma ora, il nuovo scenario del Ministero della pubblica istruzione che, in condivisione con il Comitato tecnico scientifico della Sanità, ipotizza una fine anno scolastico sempre “a distanza”, ci si sente disarmati perché con bambini cosi piccini il contatto fisico è indispensabile, va aldilà di ogni didattica, sebbene organizzata e strutturata. Noi, Asilo S. Croce, fondato sull’Amore a Gesù Cristo e al suo servitore S. Francesco di Paola, continuiamo a pregare e a sperare perché Colui che tutto può, possa intervenire con la sua Onnipotenza, ad aiutarci in questa situazione di emergenza Covid 19 per il bene di ogni essere umano.

Più informazioni su