Quantcast

Crisi e sport: un incontro tra Comune di Catanzaro, Coni e Figc

Il regolamento sull’uso degli impianti sportivi della città di Catanzaro e l’albo comunale delle società sportive sono stati al centro di un incontro operativo, che si è tenuto questa mattina nella sede del Coni Point del capoluogo, al quale hanno partecipato il delegato provinciale Giampaolo Latella, il segretario provinciale e presidente regionale della Figc Saverio Mirarchi e l’assessore comunale allo Sport, Domenico Cavallaro.

Nel corso del vertice, scaturito anche dal confronto con il Coni Calabria presieduto da Maurizio Condipodero, sono stati presi in esame tutti gli aspetti che possono essere migliorati del provvedimento già approvato dal consiglio comunale.

In particolare è stato definito, nel rispetto delle prerogative istituzionali del comitato olimpico, di prevedere come requisito necessario e sufficiente, per partecipare ai bandi di gara dell’amministrazione di Palazzo De Nobili, per l’ottenimento di eventuali contributi e per l’affidamento a qualsiasi titolo degli impianti comunali, l’iscrizione al registro delle società tenuto dal Comitato regionale del Coni. Le associazioni e le società sportive dilettantistiche regolarmente iscritte a tale Registro saranno in automatico iscritte anche all’albo comunale, al quale, come criterio residuale, potranno chiedere di essere ammesse anche le altre associazioni.

Il percorso così delineato sarà inserito nell’ambito delle modifiche al Regolamento comunale da sottoporre all’esame della commissione competente, che si avvarrà delle indicazioni che il Coni, che rappresenta l’intero mondo sportivo, fornirà al Comune di Catanzaro nell’ambito del rapporto di collaborazione istituzionale che da sempre impronta i rapporti tra i due enti.

“Abbiamo individuato i punti del Regolamento che saranno migliorati rendendo efficiente, snello e trasparente il rapporto tra il nostro mondo e l’amministrazione comunale – afferma il delegato Latella – . Le finalità di censimento e regolamentazione sono pienamente condivisibili, adesso proveremo a dare il nostro contributo per rispondere alle esigenze che arrivano dalle federazioni e dalle società sportive che, se iscritte al nostro registro, sono pienamente titolate a divenire interlocutrici del Comune. L’assessore Cavallaro e l’amministrazione Abramo si sono dimostrati attenti ai problemi che, oggi più che mai, attanagliano lo sport a tutti i livelli”.

“Ringrazio i rappresentanti del Coni per la consueta disponibilità e per lo spirito costruttivo che anche questa volta ha caratterizzato il nostro incontro – commenta l’assessore Cavallaro – . Siamo convinti della bontà del percorso avviato per mettere ordine nell’universo delle realtà sportive che si relazionano con l’amministrazione, al fine di premiare le vere società, che quotidianamente compiono grandi sacrifici per portare avanti la loro attività. Faremo tesoro delle indicazioni del Coni e proseguiremo sulla strada della collaborazione perché è interesse comune affermare i principi di legalità e meritocrazia”.