Quantcast

Covid-19 e crisi: Anps dona generi alimentari al Conventino

Padre Giuseppe Maiolo: 'Situazioni di fragilità, sempre di più gli italiani che si rivolgono a luoghi di solidarietà come la mensa del Conventino di Catanzaro'

Gli effetti economici legati all’emergenza coronavirus colpiscono sempre più famiglie, i sussidi non sono sufficienti ad arrivare alla fine del mese e sono sempre più numerosi gli italiani che si rivolgono alle strutture di solidarietà come la mensa del Conventino di Catanzaro. A spiegarlo è stato padre Giuseppe Maiolo, della parrocchia di Sant’Antonio, che insieme a padre Fabio ha ricevuto questa mattina una donazione di generi alimentari da parte dei volontari dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, rappresentata dal vice presidente nazionale Emilio Verrengia, affiancato dal responsabile del Gruppo Volontariato Antonio Maurotti e dal segretario economo Giuseppe Cannistrà. “Noi frati – ha spiegato padre Giuseppe – riusciamo a distribuire i prodotti alimentari ai più bisognosi grazie alla generosità di chi intende dare il proprio contributo”.
“Si tratta di una iniziativa di solidarietà – ha spiegato Emilio Verrengia – che, grazie alla collaborazione con la Protezione civile, prosegue nel solco delle attività che l’associazione della Polizia di Stato sta realizzando a supporto delle famiglie più bisognose, in sintonia con le linee guida del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e della Questura di Catanzaro”
Alla consegna delle derrate alimentari ha preso parte anche il questore di Catanzaro Mario Finocchiaro, affiancato dal dott. Corrado Caruso, che ha testimoniato la vicinanza della Polizia di Stato, in tutte le sue articolazioni, ai cittadini, e in particolare a chi è costretto a vivere situazioni di fragilità.

anps