Quantcast

Università Catanzaro, Carchedi e Scigliano preoccupati per il ritardo, sollecitano la Regione per lo stanziamento dei fondi per le borse di studio

Il Garante degli Studenti e il rappresentante della Consulta: "Ad oggi, dopo oltre un mese dall'annuncio, non sono stati trasferiti i fondi"

Il 24 aprile, con una nota pubblica, avevano ringraziato il Presidente Jole Santelli, l’assessore Sandra Savaglio e la Giunta regionale per l’importante intervento messo in atto, a favore delle politiche a sostegno del sistema universitario con l’ampliamento della dotazione dell’azione 10. 5. 2 del POR, riservata alle borse di studio per il sostegno di studenti capaci e meritevoli privi di mezzi, soprattutto in questo momento drammatico causato dall’emergenza sanitaria, così da coprire le borse di studio agli studenti idonei non beneficiari, come illustrato anche dall’assessore Savaglio che, per assenza di fondi, erano rimasti fuori dalle graduatorie degli studenti beneficiari, nonostante avessero tutti i requisiti. “Ad oggi, dopo oltre un mese dall’annuncio, non sono stati trasferiti i fondi così da permettere agli studenti di poter godere del beneficio”.
A dichiararlo sono Damiano Carchedi, Garante degli Studenti e già componente del CDA e della Consulta degli Studenti UMG ed Emanuele Scigliano, rappresentante della Consulta Studenti UMG.

“Nelle scorse settimane avevamo lanciato un grido di allarme – aggiungono – affinché si potesse intervenire sui fondi da destinare agli studenti risultati idonei non beneficiari per la borsa di studio, visto soprattutto il momento drammatico che stavamo vivendo tutti uniti contro il nemico invisibile, sostenendo gli studenti degli Atenei calabresi e le loro famiglie che si trovano in una situazione economica ancora più difficile a causa delle norme di contrasto alla diffusione del virus Covid-19 che ha, di fatto, azzerato le entrate economiche.
Facciamo nostre le preoccupazioni e le ansie degli studenti, concludono, che stanno aspettando, da oltre un mese, gli scorrimenti; per questo motivo chiediamo un ultimo e ulteriore sforzo alla governance Regionale in sostegno degli stessi”.