Ripresa economica, dalla CCIAA di Catanzaro voucher a fondo perduto per le attività di ristorazione

La dotazione finanziaria del bando è di 100mila euro. Le domande dovranno essere consegnate su piattaforma a partire dalle 08:00 del prossimo 29 giugno

La Camera di Commercio di Catanzaro ha pubblicato sul proprio sito istituzionale un nuovo bando, dopo quello sulla liquidità alle imprese, per sostenere la ripresa economica locale nella fase di riavvio delle attività imprenditoriali dopo lo stop imposto dal coronavirus.
Si tratta, questa volta, di uno strumento dedicato in via esclusiva a tutte le attività di ristorazione con somministrazione (individuata dallo specifico codice Ateco 56.10.11) e prevede l’erogazione di voucher a fondo perduto (del valore massimo di €1500 per ogni azienda richiedente) spendibili per interventi di digitalizzazione dell’attività e la realizzazione di servizi di food delivery, investimenti che si inquadrano nel contesto delle norme di prevenzione della diffusione della Covid-19. La dotazione finanziaria del bando è di 100mila euro. Le domande, la cui consegna è fissata a partire dalle ore 08:00 del 29 giugno prossimo, dovranno essere inoltrate attraverso la piattaforma Webtelemaco di Infocamere.

Lo strumento, unico nel suo genere perché si rivolge in maniera specifica alle aziende del settore ristorazione, è stato fortemente voluto da PromoCatanzaro, azienda speciale della CCIAA, e dal suo presidente Francesco Chirillo: «I voucher digitalizzazione e food delivery che abbiamo ideato nascono dalla conoscenza personale e diretta delle enormi difficoltà che il settore ristorazione ha affrontato e continua ad affrontare. La pandemia ha, purtroppo, messo in ginocchio comparto: ad una prima fase di necessario blocco delle attività, che già di per aveva procurato parecchi danni economici, si è aggiunta la comprensibile difficoltà psicologica dei clienti a tornare alla normalità. Un doppio schiaffo al settore ristorazione che rende complessa la ripresa: ecco perché abbiamo pensato ad una misura capace di aiutare, con il massimo delle forze che potevamo mettere in campo, le imprese ad affrontare un mercato diverso da quello di pochi mesi fa».

bandi ristorazione camera di commercio

«La Camera di Commercio di Catanzaro, pur nella ristrettezza delle risorse economiche proprie, sta cercando di fornire nel più breve tempo possibile degli strumenti agili e concreti alle imprese – ha aggiunto Daniele Rossi, presidente dell’Ente camerale -. Come per il bando liquidità pubblicato nei giorni scorsi e per i bandi che nei prossimi giorni ufficializzeremo, questo legato al settore ristorazione intende offrire alle imprese una possibilità immediata. Il mercato di riferimento è pressoché stravolto rispetto a qualche mese fa. Per riavviare la propria attività, ma soprattutto per farlo in sicurezza e rapidità, gli imprenditori devono essere capaci di evolversi in fretta. Questo si traduce nell’esigenza di sviluppare nuovi modelli di business capaci di rispondere alle mutazioni del mercato, ecco perché il bando “Ristorazione 4.0” è finalizzato agli interventi di digitalizzazione e ai servizi di food delivery per i quali la richiesta è fortemente aumentata già durante la fase critica della pandemia».
Il testo integrale del bando e tutti i materiali necessari alla presentazione della domanda sono disponibili sul sito www.cz.camcom.it.