Coronavirus, 9 casi nella Calabria Centrale. Contagiati istruttori di una palestra frequentata dal giovane di Gimigliano

Gli ultimi dati dal Pugliese Ciaccio. Sei nuovi tamponi positivi in tutto in provincia di catanzaro, tre dal Vibonese

Più informazioni su

Sono nove i casi di Coronavirus registrati dal Laboratorio di Microbiologia e Virologia del Pugliese Ciaccio di Catanzaro che si riferiscono alle tre province della Calabria Centrale: Catanzaro, Crotone e Vibo. Come evidenziato dal bollettino Regionale sei sono stati individuati nel Catanzarese e tre nel Vibonese tutti collegati a focolai noti. Andando nel dettaglio i tamponi processati nelle ultime 24 ore nel laboratorio del capoluogo sono 339: 227 provengono dal  Catanzarese (84 da ospedale),  otto dal Crotonese e 103 dalla provincia di Vibo.

I 338 test della provincia sono in gran parte stati eseguiti per tracciare i contatti dei positivi compresi nel cluster individuato nei giorni scorsi tra una ditta catanzarese e il territorio di Gimigliano di cui è originario un dipendente positivo della ditta stessa e che comprende anche il titolare dell’azienda, sua moglie medico del Policlinico, uno specializzando sempre in servizio nella struttura di Germaneto, alcuni familiari del giovane.

A questo proposito si è appreso che nelle ultime ore è emersa la positività di altre due persone, istrittori,di una attività, precisamente una palestra, frequentata dal giovane contagiato

Più informazioni su