Quantcast

Focolaio Covid alla San Vitaliano, 7 i contagiati. Situazione monitorata e sotto controllo

I pazienti sono stati trasferiti in una zona isolata che era stata creata già ad inizio pandemia proprio per prevenire eventuali situazioni del dilagare del contagio

Sono circoscritti e sotto controllo i sette casi di contagio Covid-19 verificatisi tra i degenti del reparto riabilitazione della clinica San Vitaliano di Catanzaro.

Ad assicurarlo è lo stesso direttore sanitario, Venturino Lazzaro, che, in costante contatto con l’Asp ed il dipartimento prevenzione e salute, valuta lo stato di salute degli ospiti rimasti contagiati.

Contagiati asintomatici e già trasferiti in una zona indipendente e non a contatto con gli altri reparti

Uno stato di salute che, per fortuna, ha consentito alla struttura di tenere i pazienti all’interno, se pure in un’area dedicata che era stata già predisposta all’inizio della Pandemia. I contagiati infatti, una volta accertata la loro condizione, sono stati traferiti, senza passare da altri reparti, in una zona indipendente da tutto il resto della struttura, così da garantire loro la migliore assistenza possibile in questo caso e mettere al sicuro gli altri ospiti da eventuali contatti. Lo screening sul personale continua, come è avvenuto in questi mesi. 

La collaborazione proficua con l’Asp e ricoveri sospesi in via precauzionale

E, sempre in accordo con l’Asp, in via del tutto precauzionale, i ricoveri saranno sospesi almeno fino a lunedì.

Gli altri due reparti, hospice e reparto Sla, non sono stati coinvolti in questa catena di contagio e sono comunque in sicurezza rispetto a tutto il resto della struttura.