Quantcast

Covid e scuola, in Calabria lezioni a distanza per le Superiori fino a fine mese

L'ultimo Dpcm fa salve le ordinanze regionali e i provvedimenti locali

Più informazioni su

    Le disposizioni dell’ultimo Dpcm emanato per emergenza Coronavirus relative alle scuole fanno salve le ordinanze regionali eventualmente modificati dai Tar locali. Per quanto riguarda la Calabria quindi nelle scuole secondarie di secondo grado rimarranno continueranno ad essere svolte lezioni in remoto (Dad) sino al prossimo 31 gennaio. Solo dopo, salvo ulteriori variazioni, entreranno in vigore le disposizioni del Dpcm che ricordiamo sono valide sino al 5 marzo e che per le Superiori. A parte questo il decreto anticontagio Nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e nel primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di I grado) la didattica continua a svolgersi integralmente in presenza.

    È possibile lo svolgimento in presenza delle prove concorsuali selettive, con un numero di candidati non superiore a 30 per ciascuna sessione o sede di prova.

    Restano sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche, fatte salve le attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO).

    Più informazioni su