Quantcast

Covid a Sellia Superiore: sette casi attivi accertati con tampone molecolare

Il sindaco Davide Zicchinella invita a fare quadrato

Più informazioni su

Vecchie e  nuove infezioni dispiegano preoccupazioni e patologie anche nei piccoli borghi. Anche Sellia ha i suoi casi di positività, al momento sono sette le persone contagiate dal virus pandemico. Non sono poche per una piccola realtà.

Non manca però chi, anche nei gironi di festa è in prima linea, nelle azioni di contrasto all’emergenza sanitaria.

Il primo cittadino Davide Zicchinella fa un bilancio delle cose fatte e quelle da fare nel duplice duolo di pediatra e sindaco: 

Sono giornate intense – confessa l’ex consigliere provinciale- per chi come me svolge contemporaneamente il ruolo di Sindaco e Pediatra. In questo periodo le problematiche si sovrappongono.

Come Sindaco insieme al medico curante di Sellia Costantino Marcello Laface stiamo monitorando i casi di Covid-19 in paese. Ad oggi i casi attivi sono sette,  sei accertati con tampone molecolARE e uno con tampone  antigenico. Di questi  due non sono residenti a Sellia ma si trovano temporaneamente da noi. 1 è domiciliato stabilmente fuori paese. Due sono studenti fuori sede rientrati per queste festività. Gli effettivi residenti stabili sono solo due, anziani con poca socialità. Contatti diretti già in isolamento fiduciario, alcuni già screenati e negativi. Situazione totalmente sotto controllo. Da pediatra di famiglia sto seguendo 15 bambini (nessuno di Sellia)  positivi o con familiari positivi. Stanno tutti bene. Sono sempre in contatto con diversi genitori per altre problematiche. Perché non c’è sono Il Covid-19. Gastroenteriti,  polmoniti da Virus Respiratorio Sinciziale. Visite da prenotare. Certificati di congedo parentale. Vaccinazione antinfluenzale da completare. Vaccinazione anti Covid-19 da iniziare.Anche la notte e la mattina di Capodanno, per senso del dovere. Ieri sera le parole del Presidente Mattarella mi hanno molto confortato. Ha ringraziato per il loro lavoro e la loro costante e preziosa  presenza sul territorio medici e sindaci. Mi sono sentito chiamato in causa due volte . Non sempre si riceve per quanto si dà. Ma sono ruoli e mestieri che non possono essere svolti con superficialità e approssimazione. Spero sempre di essere all’altezza di entrambi.”

Davide Zicchinella invita a fare quadrato: solo la comunità vince la pandemia.

Più informazioni su