Torna la tenda tamponi accanto alla stazione della Funicolare di Catanzaro

Allestita questa mattina dall’Esercito. Sarà un supporto al tracciamento Asp e riservata solo a soggetti prenotati

Non una tenda per tamponi Covid aperta a tutti ma una unità di supporto all’Asp di Catanzaro  per l’azione di tracciamento. Questa la funzione della tensostruttura che questa mattina è stata allestita dall’Esercito Italiano in particolare dal secondo Reggimento Aves “Sirio” di Lamezia Terme guidato dal colonnello Fabio Bianchi, nel parcheggio della stazione della Funicolare di Catanzaro Sala.

Generico gennaio 2022

Si tratta di un ritorno, in effetti: il primo drive through era stato messo in funzione poco più di 13 mesi fa, nel novembre del 2020, nel pieno della terza ondata del Coronavirus.

Smantellato qualche mese dopo, è nuovamente necessario, vista l’elevata circolazione virale degli ultimi giorni.

Sostituirà in tutto e per tutto il punto tamponi del Poliambulatorio di viale Crotone nel quartiere Lido, dove nelle scorse settimane si erano registrati inconvenienti soprattutto relativi al traffico e alla difficoltà di accesso degli utenti che per altre ragioni dovevano recarsi nella struttura.

Il drive through di Sala potrà eseguire circa 300 test molecolari o antigenici al giorno, grazie all’azione del personale sanitario e dell’Asp sarà operativo a partire da martedì prossimo a partire dalle ore 9.

“L’attività che verrà svolta qui dichiara Francesco Lucia dell’Asp – è uguale a quella che si è svolta nell’anno precedente. Garantisce cioè a persone individuate dall’Asp nelle operazioni di tracciamento e regolarmente prenotate, l’esecuzione del tampone. Non è aperto al pubblico. Il numero di tamponi giornalieri potrà anche essere aumentato se necessario”.

Il drive through della Funicolare potrà anche contare sul supporto dell’Amministrazione Comunale di Catanzaro, della Gruppo protezione civile comunale coordinato da Maurizio Ferragina e della Polizia locale sul posto questa mattina il colonnello Franco Basile.