Inchiesta sulla nomina del dg Sarlo: il 29 aprile incidente probatorio

Indagati per abuso d'ufficio il Governatore Giuseppe Scopelliti, del vice presidente della Regione Antonella Stasi, e dell'assessore al personale Domenico Tallini

Più informazioni su


    E’ fissata per il 29 aprile, davanti al giudice per le indagini preliminari di Catanzaro, l’udienza per lo svolgimento dell’incidente probatorio chiesto dalla pubblica accusa nell’ambito del procedimento a carico del presidente della giunta regionale della Calabria, Giuseppe Scopelliti, del vice presidente, Antonella Stasi, e dell’assessore al personale, Domenico Tallini, indagati per abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta sulla nomina della dirigente del Dipartimento controlli della Regione, Alessandra Sarlo. I pubblici ministeri Gerardo Dominijanni e Domenico Guarascio, titolari del fascicolo, hanno chiesto l’acquisizione anticipata con valore di prova per il futuro processo delle dichiarazioni di Scoppelliti e Tallini, che saranno raccolte in contraddittorio fra le parti davanti al giudice Giovanna Mastroianni. Il mese scorso gli stessi pm hanno chiesto il rinvio a giudizio dei indagati, mentre in precedenza avevano chiesto e ottenuto l’archiviazione delle ipotesi d’accusa nei confronti degli assessori regionali Francescantonio Stillitani, Giacomo Mancini, Giuseppe Gentile, Pietro Aiello, Antonio Caridi, Mario Caligiuri e Francesco Pugliano, nonche’ della dirigente Rosalia Marasco. Gli investigatori ritengono che sia stata irregolare la nomina della Sarlo, che giunse nell’agosto 2011 dopo che era “andato a vuoto” un avviso interno per l’individuazione di un candidato che avesse i requisiti per l’incarico nella nuova struttura Controlli. Alessandra Sarlo, che nel 2010 e’ stata per un breve periodo commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, e’ la moglie del giudice Vincenzo Giglio, arrestato nell’ambito dell’inchiesta denominata “Infinito” e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Milano su presunti rapporti con la cosca Lampada operante nel capoluogo lombardo

    Più informazioni su