Donne e infortuni sul lavoro, l’Anmil presenta il progetto Omero

Alla Provincia si presenta l'iniziativa per sensibilizzare alla cultura della sicurezza sul lavoro

Più informazioni su


     

    Ogni anno sono 232mila le donne che subiscono un infortunio sul lavoro, di cui 90 con esito mortale, su circa 9 milioni 350mila occupate; gli infortuni più frequenti avvengono nel settore della sanità, delle amministrazioni statali, del commercio, dei servizi alle imprese (pulizie), del settore alberghiero e della ristorazione e dell’agricoltura. Su questo fenomeno e con l’obiettivo di offrire concrete opportunità di diffondere in modo efficace la cultura della sicurezza sul lavoro, l’ANMIL presenta il 7 marzo, alle ore 10,30, presso la Sala Giunta dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, i risultati del Progetto “OMERO – la forza della narrazione”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che punta sul coinvolgimento e la collaborazione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).

    Per l’ANMIL a presentare il Progetto, il Presidente Provinciale Luigi Cuomo. Saranno inoltre presenti: Emilio Verrengia  Vice Presidente Amministrazione Provinciale; Caterina Salerno, Assessore Comunale Politiche Sociali; Maria Rossella Frangella, Vicario Sede INAIL Catanzaro; Giovanni Galluppo, Sovrintendente Medico Regionale Primario Centro Medico Legale Sede INAIL Catanzaro;  Giulia Menniti del Centro Servizi Volontariato della provincia di Catanzaro; Stefania Logiudice, Assessore Pubblica Istruzione Comune di Catanzaro; Rita Cavallaro, Assessore Comunale Turismo; Daniele Venuto PDL Roma; Rossella Bagnato Scuola Ballo “Lady Mary” di Catanzaro.

    Nel corso dell’incontro saranno divulgati dati sul fenomeno infortunistico al femminile e verrà mostrato il Kit del Progetto, prodotto in 8.000 copie, contenente numerosi materiali informativo-formativi, che sarà messo a disposizione gratuitamente di aziende e Responsabili della Sicurezza.

    Più informazioni su