Calabria Etica: resa nota graduatoria contributi

A persone e famiglie in situazioni di povertà estrema nel cui ambito vivono persone non autosufficienti”

Più informazioni su


     

    Resa nota la graduatoria definitiva degli aventi diritto ai contributi del  bando “Avviso pubblico per la concessione di contributi a persone e famiglie in situazioni di povertà estrema nel cui ambito vivono persone non autosufficienti” ricadente nell’ambito più generale dei Bandi per le Famiglie relativo agli interventi finalizzati al sostegno di nuclei familiari in difficoltà e per i quali quale la Fondazione Calabria Etica svolge attività di supporto e di assistenza tecnica alla Regione Calabria – Dipartimento 10 – Settore Politiche sociali.

    Come è noto, dopo l’avviso pubblico, la Fondazione Calabria Etica ha provveduto a redigere la graduatoria dei beneficiari in base alle domande pervenute e in precedenza valutate.  La Fondazione invierà a breve comunicazione con relativo saldo (assegno circolare) per un importo complessivo di 955.000,00 euro.  Si tratta di contributi relativi al predetto bando con numeri di protocollo da 1 a 2000. Per ciò che riguarda questo bando è stata resa definitiva anche la seconda graduatoria inerente il numero di  protocollo dal 2001 al 2700. (Burc n° 10 dell’8 marzo 2013 parte Terza. Consultabile sul sito www.calabriaetica.org).

    “Anche in questa occasione – ha dichiarato il presidente di Calabria Etica, Pasqualino Ruberto – la nostra Fondazione ha portato avanti un impegno notevole e di enorme rilevanza sociale, supportando come sempre il lavoro svolto dell’assessorato alle Politiche sociali guidato dall’assessore Stillitani e quello della Giunta regionale presieduta dal governatore, Scopelliti. La Fondazione Calabria Etica ha svolto un’intensa attività di controllo sulle migliaia di domande pervenute. Per moltissime famiglie calabresi, questi contributi rappresentano un piccolo ma significativo sostegno per alleviare i disagi patiti. Come Fondazione Calabria Etica – conclude Ruberto – stiamo proseguendo a portare avanti la nostra mission per offrire il nostro modesto contributo al rilancio della Calabria”.

     

    Più informazioni su