Ristrutturazione locali Condoleo: consegnati oggi i lavori

Gli immobili rurali di Belcastro di proprietà sono ora di proprietà della Provincia di Catanzaro

Più informazioni su


    Sono stati consegnati oggi i lavori aggiudicati all’impresa Torchia Pietro riguardanti la ristrutturazione ed il miglioramento funzionale degli immobili rurali facenti parte dell’ex “Azienda Condoleo” di Belcastro di proprietà della Provincia di Catanzaro, immobili realizzati e utilizzati a partire dagli anni ’50 dalle aziende E.N.C.C. e S.A.F.. Nel tempo la struttura zootecnica, realizzata in corpi distinti, ha subito vari interventi di ristrutturazione ed adattamento degli spazi interni in funzione delle esigenze dell’azienda stessa. Alla consegna erano presenti i rappresentanti della ditta aggiudicataria, i tecnici della provincia e la dirigente dott.ssa Rosetta Alberto.

    Il progetto, dell’importo complessivo di € 2 000 000,00 ed aggiudicato con il ribasso di circa il 30%, è stato realizzato da tecnici interni della Provincia (ing. Antonio Leone, geom. Marcello Scarpino e geom. Giuseppina Pugliese) mentre l’ufficio direzione lavori sarà costituito dagli stessi progettisti con l’integrazione dei tecnici esterni all’Ente.

    L’intervento consiste, oltre alla ristrutturazione degli immobili, nella rimodulazione degli spazi per le esigenze richieste dal costruendo centro servizi territoriali per lo sviluppo delle imprese e risulta prioritario il ripristino statico e funzionale delle strutture esistenti, attraverso azioni di ristrutturazione delle strutture murarie, compresa la demolizione e ricostruzione, nonché il completamento della dotazione di impianti improntati al risparmio energetico ed all’utilizzo di fonti rinnovabili. La filosofia all’insegna del Green Building riporta la qualità ecosostenibile dell’edificio e la salute dei suoi abitanti al centro dell’attenzione, il che significa creare le migliori condizioni di qualità dell’aria indoor, ambienti sani dove vivere meglio ed elevati standard energetico-ambientali degli edifici. La presenza di un invaso di 11400 mc, del fiume Tacina e dei pozzi di estrazione di acqua consentono di volgere l’attenzione all’utilizzo di tecnologie che consentano il raggiungimento del “sustainable summer comfort” caratterizzato da rispetto dell’ambiente, sicurezza ed economicità.

    Si tratta del primo intervento sull’azienda Condoleo, finanziato con mutuo a carico del bilancio provinciale, al quale faranno seguito altri finanziamenti per diversi progetti che serviranno a sviluppare nuovi profili professionali attraverso ERASMUS. Infine con il finanziamento sui PISL, sulla programmazione regionale, arriverà una prima tranche di 2 milioni di euro (alla quale seguiranno altre importanti risorse per il cofinanziamento in beni reali ai privati) che serviranno per la costituzione di un centro servizi avanzati per l’erogazione di servizi reali all’imprese. L’ex azienda Condoleo diventerà così un grosso polmone per la ricerca e la sperimentazione con ricaduta occupazionale.

    Il Commissario Wanda Ferro, assente per impegni istituzionali aggiunge: “Un risultato che devo necessariamente condividere con gli assessori ed i consiglieri che mi hanno accompagnato nella legislatura, e devo anche ringraziare l’assessore regionale Mancini che con la sua programmazione per le risorse che, dopo questo nostro primo intervento, contribuiranno a rendere l’azienda Condoleo un centro di eccellenza e grande interesse strategico.”

     

    Più informazioni su