Soverato, primi passi verso la differenziata

Partirà la campagna di informazione nelle scuole. Accordo Comune - Mea

Più informazioni su


    In un incontro avvenuto fra l’amministrazione comunale di Soverato e la ditta Mea, si sono definiti i prossimi passaggi per l’implementazione della raccolta differenziata sul territorio come previsto dal Capitolato Speciale d’Appalto. La ditta Mea ha reso noto che è iniziata la campagna d’informazione sulla raccolta differenziata. Tutte le scuole della città saranno contattate per concordare degli incontri di sensibilizzazione con gli studenti. Inoltre la Mea distribuirà 2.500 brochure informative per gli alunni delle scuole elementari e medie; saranno distribuiti ai cittadini 5.000 depliant, con indicazione su come differenziare il rifiuto e quando conferirlo; 100 manifesti informativi verranno affissi entro la fine del mese. La campagna d’informazione riguarderà anche la raccolta degli oli vegetali esausti, dei farmaci scaduti, delle pile esaurite e dei rifiuti etichettati T&F (bombolette spray, prodotti e relativi contenitori di ammoniaca, cosmetici, diluenti, solventi, vernici ecc.). Per queste tipologie di rifiuti sono già stati collocati sul territorio comunale gli appositi contenitori. Nel suddetto incontro, la ditta Mea si è impegnata a collocare i nuovi cassonetti per la raccolta differenziata in tre tranche. Le prime 33 postazioni (circa 200 cassonetti) saranno collocate sul territorio entro la prima settimana di maggio. In breve tempo saranno distribuiti alle utenze i mastelli e le buste per la raccolta dei rifiuti organici ed agli operatori commerciali i roller per la raccolta dei cartoni. La Mea ha infine annunciato che sono già pronti i cassoni scarrabili per la raccolta differenziata da collocare in località Caldarello appena questa sarà attiva.

    Antonella Rubino

    Più informazioni su