Quantcast

‘Tentennavo costei’, la contestazione diventa arte moderna

L'artista Luca Viapiana trasforma il manifesto dei tifosi contro Cosentino in una frase d'amore 


“Tentennavo Costei, amor vis campar oscura”. La contestazione sui manifesti a Cosentino diventa arte moderna. Il “genio” di Luca Viapiana, ragazzo catanzarese che a dicembre passò alle cronache per l’idea sulle carte di mercante in fiera della nostra città, posta sul suo profilo facebook la sua ultima opera d’arte. Anagramma sul manifesto “Cosentino vattene” affisso sui muri della città per contestare il presidente della squadra di calcio. La contestazione diventa un “”Tentennavo Costei, amor vis campar oscura”.