Un momento di sport celebra la giornata dell’infanzia e adolescenza foto

Al Centro federale Figc di via Contessa Clemenza la partita del cuore Unicef di calcio femminile. In campo Catanzaro e ragazze dell'Istituto De nobili 

Più informazioni su


Un momento di sport e aggregazione: quale modo migliore per celebrare l’anniversario, il 29esimo, della firma della convenzione internazionale dei diritti dei minori? L’evento firmato Unicef ha avuto come location il  campo in sintetico del centro federale Figc di via Contessa Clemenza ed è stato programmato il giorno dopo l’altra iniziativa dedicata alla ricorrenza, che peraltro coincide con la giornata mondiale per l’infanzia e l’adolescenza. Ieri nella sala del consiglio provinciale ragazzi di istituti superiori hanno loro stessi spiegato i passaggi più importanti della convenzione, in un convegno denominato significativamente Studenti in cattedra. Oggi sul terreno di gioco del quartiere Sala si sono ritrovate le ragazze del Catanzaro Calcio femminile, team affiliato all’Us presieduto da Giacomo Muscatello e allenato dall’ex gloria giallorosso Tato Sabadini che a partire dai primi mesi del 2019, sarà  impegnato nel campionato di serie C regionale e le studentesse dell’Iis De Nobili. Due squadre miste si sono affrontate, su campo ridotto e otto contro otto in quello che è stato più un allenamento che una amichevole vera e propria. Importante in questa caso soprattutto il significato simbolico che è stato sottolineato nei brevi messaggi di saluto che hanno preceduto la partitella.

“La convenzione – dice Annamaria Fonti referente locale dell’Unicef – riconosce ai minori il diritto al gioco, allo svago e al riposo ma l’attività sportiva è importante anche per diffondere i doveri. Lo sport ci insegna infatti anche il rispetto delle regole”. Sulla stessa falsariga Susanna Mustari preside del De Nobili parla del calcio come uno strumento per insegnare ai giovani “raccogliere le sfide in maniera positiva”. Poi spazio, dopo una parentesi musicale e una breve coreografia, all’amichevole. Ecco i nomi delle ragazze che vi hanno partecipato.

 

Istituto De Nobili: Maria Dominianni, Valentina Nesci, Dalila Maestrale, Laura Cardamone, Benedetta Zangari, Audina Madia, Nadia Trapasso, Alessia Procopio, Adriana Dovganguk, Silvia Soluri, Veronica Tryubenko, Miriam Pugliese, Alessandra Crispo. Coreografie a cura di Ilaria Di Munno, Ludovica Tallarico, Veronica Procopio, Martina Starace, Simona Occhiuto, Ilaria Corapi, Valeria Abramo, Chiara Resina, Marta Mantella, Giada Scalzo, Angela Costa, Agnese Rizzo, Giorgia Rotundo, Francesca Tucci, Giorgia Sciuto, Deborah Raffaele, Greta Catanzaro, Beatrice Paone, Miriam Silipo, Eulalia Natali, Elisabetta Sulla, Roberta Sei. Organizzatori i docenti di scienze motorie Brunella Badolato e Andrea Ferragina.

 

Nella foto del Catanzaro da sinistra. Tato Sabadini , Giada Rania, Sara Tassone, Michela Romeo , Ilaria Torano, Alessia Moscatello, Elisabetta cardamone, Chiara Marchio, Valentina zangari .Sotto sempre da sinistra ,Pino Romeo , Federica Cardone, Azzurra Squillacioti,Giulia Criseo, Deborah Scordato, Vittoria Markevich e Giulia Verrinot.

 

Roberto Tolomeo

 

 

Più informazioni su