Il Tribunale dichiara decaduto il sindaco di Satriano

Un'ordinanza attesta l'incompatibilità Aldo Battaglia eletto nella tornata elettorale di giugno 2018


Il Tribunale Civile di Catanzaro, in composizione collegiale ha emesso l’ordinanza nella causa civile iscritta al n° 3809 dell’anno 2018 avente ad oggetto azione popolare ex art. 70 del Tuel 267/2000. L’azione popolare è stata promossa da Alessandro Catalano più 39 cittadini del comune di Satriano, difesi dall’Avvocato Francesco Maida e dall’Avvocato Gregorio Greco. I cittadini nel ricorso chiedevano al giudice di esprimersi sulla incompatibilità del sindaco Aldo Battaglia eletto nella tornata elettorale di giugno 2018 in quanto lo stesso è parte in due procedimenti civili legati alla vicenda “Notarmelli”. Il collegio, dando ragione alle tesi di Catalano e dei ricorrenti, ha dichiarato, in data 21 novembre 2018 Teodoro Aldo Battaglia decaduto dalla carica di sindaco con la condanna alle spese di lite. Il movimento Politico Nuovamente #SatriAmo esprime grande soddisfazione, ringrazia gli avvocati Maida e Greco per il lavoro di alta professionalità e tutti quelli che hanno creduto in questa battaglia di legalità. Ora si attende un atto di civiltà e di moralità politica: le dimissioni del Sindaco, oramai decaduto, senza appelli e ulteriori rinvii per ridare a Satriano serenità e stabilità”.