Quantcast

Correggia e Margiotta: ‘Noi manager Amc a 1.000 euro al mese’

Dura risposta dei vertici dell'azienda di mobilità cittadina alla nota del consigliere di #farepercatanzaro


Sono il direttore generale dell’Amc Marco Correggia e l’amministratore unico Giorgio Margiotta a rispondere al consigliere di #farepercatanzaro, Sergio Costanzo, in merito alle disfunzioni segnalate tramite una nota che, secondo l’esponente di Palazzo De Nobili riguarderebbero anche la poca presenza dei due manager in azienda. I vertici dell’Amc elencano una serie di cose fatte che, a loro dire, avrebbero risanato l’azienda stessa. Si legge nella nota a firma congiunta: “Caro Consigliere, a Lei poco importa che: l’azienda per la mobilità della città di Catanzaro gode di ottima salute; l’A.M.C. S.p.a. anche per l’esercizio 2018 presenterà un bilancio positivo con tutti i dati in crescita; l’A.M.C. S.p.a. ha centrato tutti i parametri di efficacia ed efficienza fissati dalla Regione Calabria; l’AM.C. S.p.a. dispone di tecnologie moderne ed innovative nella gestione dei servizi; l’A.M.C. S.p.a. ha completato e collaudato i nuovi impianti di erogazione di metano e gasolio; l’A.M.C. S.p.a. ha attivato l’impianto di pannelli fotovoltaici; l’A.M.C. S.p.a.  ha completato i lavori di ristrutturazione del parcheggio “scaccomatto” di Viale Argento che verrà aperto nel mese di Gennaio: l’A.M.C. S.p.a. ha ottenuto i contributi per l’acquisto di sette nuovi autobus che verrà perfezionato in data 08 gennaio 2019; l’A.M.C. S.p.a. sta definendo con l’Ente Regione un ulteriore riparto di contributi per l’acquisto di circa altri 15 autobus da perfezionare nel biennio 2019-2020;  l’A.M.C. S.p.a. ha ottenuto nel mese di Novembre 2018 dalla Regione Calabria un finanziamento di € 1.500.000 per la revisione ventennale della Funicolare Terrestre di Catanzaro; l’A.M.C. S.p.a. nonostante le difficoltà nella gestione di quattro distinti appalti completerà i lavori di manutenzione della Funicolare per il mese di Aprile 2019 garantendo le condizioni di sicurezza imposte dall’USTIF; l’A.M.C. S.p.a. nonostante le criticità ereditate attiverà l’ascensore di Bellavista con annesso parcheggio fra circa sessanta giorni, dopo aver adempiuto a tutte le procedure necessarie compresa la nomina di un direttore di esercizio già individuato che opererà in sinergia con la Funicolare;l’A.M.C. S.p.a. ha definito e rimodulato le procedure di esproprio con la Regione Calabria per la metropolitana di superficie;l’A.M.C. S.p.a. ha ottenuto dalla Regione Calabria ulteriori finanziamenti per la copertura degli investimenti dei cinque nodi strategici; l’A.M.C. S.p.a. ha contestato le modalità di riorganizzazione dei servizi minimi di TPL che qualora approvati porteranno ulteriori tagli alla città Capoluogo;l’A.M.C. S.p.a. è in fase di organizzazione per la gestione dei finanziamenti collegati all’accordo Regione Calabria – Comune di Catanzaro; l’A.M.C. S.p.a. ha risolto e definito contenziosi dannosi per l’azienda”

E rivolgendosi ancora al consigliere Costanzo i due manager scrivono : “ Tutto questo Caro Consigliere Costanzo, oltre alla complessa gestione della società, in soli sei mesi e nonostante il grave incidente stradale che ha coinvolto il Direttore Generale unitamente a tre dipendenti nel mese di Ottobre.  In merito al collegamento con il Campus si ribadisce la necessità di una implementazione dei chilometri da parte della Regione Calabria mentre l’A.M.C. S.p.a. provvede al rinforzo giornaliero delle corse.

In merito alla sua richiesta di trasformazione degli ultimi contratti part-time, ribadiamo che ciò potrà avvenire, per come anticipato ai sindacati, con la realizzazione di un piano di risparmi e maggiori entrate da sottoporre al vaglio del Collegio Sindacale e dell’Amministrazione Comunale, per evitare i precedenti disastri (assunzioni indiscriminate senza copertura e facili promozioni) che hanno portato la società al dissesto finanziario ed alla sua messa in liquidazione.   Caro Consigliere i vertici dell’azienda sono sempre presenti, operano in piena sintonia e rappresentano l’azienda con notevoli apprezzamenti”.

Sui compensi percepiti Correggia e Margiotta Precisano : “Caro Consigliere, visto il suo vivo interesse dei compensi altrui, Le comunichiamo che il compenso annuo dell’Amministratore Unico è pari ad € 24.000 lordi (circa € 1.000 netti mensili) e risulta in fase di pubblicazione nel sito. Vada fiero della migliore azienda della mobilità della Calabria e vada a mettere il naso in situazioni davvero gravi”.