Quantcast

Salva una inglese da annegamento e diventa cavaliere della Repubblica

Il dottore Felice Citriniti, che è anche l’unico medico pediatra diabetologo dell’ospedale Pugliese di Catanzaro, grazie al salvataggio sulla donna inglese della scorsa estate ha ricevuto l'onorificenza Donna ha un malore in mare a Copanello, intervenuto elisoccorso


L’associazione giovani diabetici di Catanzaro si congratula con il dottore Felice Citriniti, per aver ricevuto l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana, “per essersi distinto con senso di abnegazione nella professione di medico pediatra diabetologo”.

Tutto nasce dalla segnalazione che l’Associazione giovani diabetici di Catanzaro, ha fatto proprio sul salvataggio della Signora inglese di 43 anni Marissa Jacobs, che in vacanza con la sua famiglia sulla spiaggia di Copanello di Stalettì, in provincia di Catanzaro, ha rischiato di morire annegata ed il 30 luglio del 2018 è rimasta in vita proprio grazie al dottor Citriniti.

Del caso si sono occupati anche i maggiori tabloid inglesi  “The Sun” e “Times”, e l’ambasciata Inglese in Italia, aveva contatto il dottore per ringraziarlo.

Insomma, se non fosse stato per il dottor Citriniti, la signora Marissa, madre di tre figli, avrebbe avuto un altro triste destino. Dopo 20 minuti di massaggio cardiaco, grazie anche all’aiuto della moglie, quando sembrava che non c’era più nulla da fare, ad un tratto il polso ha iniziato a battere e la signora ha rigettato l’acqua che aveva ingerito. Poi con l’arrivo di un defibrillatore la Signora è stata stabilizzata e con l’elisoccorso è stata ricoverata nel reparto rianimazione del policlinico universitario di Catanzaro località “Germaneto”, dove ha potuto riabbracciare i figli.

“Bisogna sottolineare – scrive l’associazione – che Felice Citriniti è l’unico medico pediatra diabetologo dell’ospedale Pugliese di Catanzaro, che riesce a gestire da solo nel migliore dei modi oltre 140 bambini con diabete di tipo 1”.

Il dottore Citriniti non è nuovo al salvataggio di vite, sono tanti i bambini che giungono in ospedale in grave “Chetoacidosi diabetica” tra la vita e la morte, e solo grazie alla sua professionalità si riesce a salvare la vita e a renderla normale dopo la dimissione.

“A volte – prosegue – i genitori di fronte al dolore non sanno trovare spiegazioni: grazie a persone come lui, sempre disponibile, i genitori dei bambini diabetici, hanno apprezzato la sua  presenza come un bene tangibile e concreto nella società. Questo non fa altro che  donare speranza e ottimismo per il futuro, in una terra in cui nella maggior parte delle volte per problemi di salute si è costretti ad andare fuori regione ed affrontare i cosiddetti viaggi della speranza per un ospedale”.

L’associazione giovani diabetici di Catanzaro, si rivolge al Prefetto, al sindaco Sergio Abramo, al direttore generale del Pugliese, Giuseppe Panella, “affinché l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica del dottore Felice Citriniti, rappresenti l’orgoglio di tutta la Calabria, della Città di Catanzaro e dell’azienda Ospedaliera Pugliese – Ciaccio”.