Ordini di sgombero per le case su area demaniale di Caminia

Sono dieci i provvedimenti pubblicato dal Comune di Stalettì. Tra questi anche quello a carico di uno stretto congiunto di un ex sindaco


di GIULIA ZAMPINA

Sono dieci le ordinanze di sgombero per le case costruite su area demaniale  in zona Caminia che il Comune di Stalettì ha notificato ai diretti interessati. Le ordinanze, pubblicate sull’abo pretorio e che hanno tutte la stessa motivazione, richiamano il vebale della Guardia Costiera che ha accertato “l’occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo. Le opere realizzate – si legge ancora -. Risultano autorizzate in assenza dei necessari titoli autorizzativi e l’area è interessata da vincoli paesaggistici”. Le persone interessate, tra cui risulta uno stretto congiunto di un ex sindaco del Comune di Stalettì, hanno 60 giorni di tempo per ricorrere al Tar e far valere eventualmente le proprie ragioni”