Quantcast

Gestione di rifiuti non autorizzata, denunciato titolare autofficina

I Carabinieri hanno anche sequestrato l'attività dell'uomo, che si trova a Curinga, che non aveva provveduto all'iscrizione alla Camera di Commercio


I carabinieri della Compagnia di Girifalco e della locale Stazione Carabinieri Forestale hanno effettuato controlli alle officine meccaniche nel comune di Curinga, per verificare che non fossero commessi illeciti in materia ambientale

Nel corso di una verifica ad autofficina della frazione di Acconia, hanno scoperto che l’attività avvenisse in assenza della necessaria iscrizione nel registro della Camera di Commercio di Catanzaro. Per questo motivo i carabinieri hanno elevato una sanzione amministrativa di circa 5mila euro all’esercente.

Il militari hanno inoltre, riscontrato la mancanza dei previsti registri di carico e scarico, attestanti il corretto smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, derivanti dalla suddetta attività. L’esercente dell’attività è stato denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per la conduzione di attività di gestione di rifiuti non autorizzata. L’officina meccanica è stata sequestrata.