Duplice delitto di Decollatura: Cassazione conferma condanne a 20 anni

Per Domenico e Giovanni Mezzatesta una prima condanna all'ergastolo era poi stata annullata dalla Suprema Corte


Niente ergastolo e condanna di 20 anni di carcere confermata per Domenico e Giovanni Mezzatesta considerati responsabili del delitto ai danni di Francesco Iannazzo e Giovanni Vescio, commesso il 19 gennaio 2013 all’interno del “Bar del Reventino” a Decollatura in provincia di Catanzaro. La Corte di Cassazione ha infatti dichiarato inammissibile il ricorso della Procura generale contro l’annullamento della sentenza che li aveva condannati al carcere a vita. La Suprema Corte aveva disposto un nuovo giudizio, al cui esito la Corte di rinvio aveva escluso l’aggravante delle premeditazione e la Corte d’Assise d’Appello aveva ridotto la pena nella misura ora confermata dalla Cassazione.