Quantcast

Intasca premi assicurativi per oltre 800mila euro: rischia il processo

L'accusa è di appropriazione indebita e truffa e ora l'assicuratore che avrebbe sottratto premi assicrativi per oltre 800mila euro rischia il processo


Rischia il processo l’ assicuratore catanzarese accusato di appropriazione indebita e truffa. Il sostituto procuratore Giulia Tramonti della Procura di Catanzaro, ha infatti notificato a F.B., l’assicuratore che avrebbe intascato i premi asicurativi dei propri clienti per una cifra superiore ad 820mila euro, un avviso di conclusione delle indagini con contestuale informazione di garanzia.

Secondo l’accusa F.B. avrebbe sottratto i premi assicurativi corrisposti di ben 65 clienti.

La truffa, invece, riguarderebbe un’altra circostanza, la sottrazione di 6mila euro e il raggiro di un altro cliente. Bisognerà capire se il pubblico ministero deciderà di chiedere il rinvio a giudizio o l’ archiviazione.