Quantcast

Lezione del maestro Russo al Liceo Artistico

L'artista catanzarese è docente all'Accademia di Brera

Più informazioni su


Nei giorni scorsi il maestro Alessandro Russo, affermato artista catanzarese nonché docente presso l’Accademia di Brera, ha incontrato alcune classi del Liceo Artistico “De Nobili” di Catanzaro, egregiamente guidato dalla Dirigente Susanna Mustari, che – da sempre sensibile alla versatilità dell’arte, come canale comunicativo ed educativo – ha fortemente voluto l’iniziativa per la straordinaria e preziosa opportunità offerta dal Maestro ai nostri giovani studenti. Il Maestro Russo è il primo artista catanzarese al quale la Fondazione Rocco Guglielmo ha deciso di dedicare un’area personale nel museo cittadino del San Giovanni. Un’attività lunga quarant’anni, durante i quali l’artista ha dato vita ad una delle esperienze più singolari e suggestive nell’arte contemporanea, nell’ambito del figurativo, e che ha ricevuto magistrali apprezzamenti anche dal critico d’arte Gianluca Marziani.

L’artista, da tempo un pittore consacrato e ottimamente considerato da galleristi nazionali ed europei, nonostante risieda da anni a Milano, è rimasto molto legato alla sua città natale, tanto da seguirne le vicende sociali ed esportandone la sua positività e bellezza in Italia e all’estero, conseguendo importanti consensi e riconoscimenti. Il suo humus è radicato nel centro storico catanzarese ma anche nei lidi, nei porti industriali e nel degrado che non si vorrebbe mai vedere, nella natura impervia e selvaggia, che costituiscono il palcoscenico figurativo del Maestro. Tutto questo e tanto altro ancora è stato oggetto dell’incontro –dibattito formativo avuto con gli artisti “in erba” del Liceo cittadino, ai quali il Maestro Russo ha riassunto le sue plurime ed interessanti stagioni, vissute nel corso degli anni con un bagaglio assai ricco e significativo di esperienze, avvenimenti, sogni, gioie e dolori.

Attraverso i suoi dipinti presentati ai ragazzi, il Maestro ha voluto lanciare loro un messaggio ben preciso: un messaggio di speranza, esortando gli allievi a credere e perseguire con impegno e passione la strada artistica intrapresa, a non scoraggiarsi mai e a dare sempre il meglio di sé, formandosi in un Liceo che da sempre ha rappresentato un importante punto di riferimento culturale per la città, un Liceo che ha formato intere generazioni di artisti. La Dirigente Mustari ringrazia ancora il Maestro Russo per la generosità con cui ha saputo coinvolgere ed emozionare gli studenti e tutto il personale docente ed educativo per la collaborazione e la consueta professionalità.

Più informazioni su