Quantcast

Strada sicura, progetto di eduzazione stradale della Polizia locale

La Polizia locale di Catanzaro ha partecipato al progetto extracurriculare di educazione stradale, denominato 'La strada sicura'


La Polizia locale ha partecipato al progetto extracurriculare di educazione stradale, denominato “La strada sicura”, organizzato dall’istituto comprensivo di Tiriolo, diretto da Giuseppe Volpe.

Durante le “lezioni”, supervisionate dal professore di tecnologia Francesco Manfredi”, hanno contribuito, su delega del comandante del Corpo, generale Giuseppe Antonio Salerno, il tenente colonnello Franco Basile e l’agente Rosario Ciambrone.

Si è trattato di un viaggio impegnativo da un lato, divertente dall’altro, ma sempre efficace e proficuo per la maturazione di ragazzi che vivono una fase tanto delicata, quanto importante nella loro formazione e crescita. L’esperienza ha consentito ai ragazzi di conoscere gli elementi costitutivi della circolazione stradale e le sue regole, di apprezzare e condividere i valori etico civili insiti nelle norme che regolano la vita associata, di incrementare il loro rispetto per la vita e per la vita degli altri, di scoprire in maniera trasversale tematiche quali l’inquinamento acustico, di acquisire consapevolezza dei rischi derivanti dall’uso di alcool, sostanze psicotrope, stupefacenti, etc. Il progetto ha contribuito a sviluppare negli allievi competenze digitali, linguistiche, espressive e comunicative, ha incentivato lo spirito d’iniziativa dei ragazzi ed il loro senso di responsabilità, contribuendo a migliorare la loro capacità di lavorare in gruppo, stimolando la loro sensibilità in tema di educazione ambientale e, più in generale, di educazione alla salute. I ragazzi (anche quelli dei plessi di Gimigliano, San Pietro Apostolo e Cicala) riceveranno gli attestati di competenza “Il Bravo ciclista”, prodotti dalla Polizia locale, e gli attestati di partecipazione al corso, prodotti dall’istituto comprensivo di Tiriolo.