Quantcast

Responsabilità medica, evento formativo a Montepaone

Nel nuovo evento formativo organizzato dalla sezione catanzarese del Movimento Forense si parlerà di responsabilità medica e delle varie implicazioni dettate dalla legge


Si affronterà il tema della responsabilità medica e delle varie implicazioni dettate dalla legge n. 24 dell’8 marzo 2017, in materia di formazione del collegio medico e di garanzie assicurative, nel nuovo evento formativo organizzato dalla sezione catanzarese del Movimento Forense.

Con i contributi e la partecipazione di qualificati relatori, venerdì 12 aprile p.v., con inizio alle ore 15.30, a Montepaone (Cz), presso la sala conferenze di un noto istituto di credito cooperativo, si terrà il convegno dal titolo “Responsabilità dell’esercente le professioni sanitarie. La legge n. 24/2017: dalla formazione del collegio medico alle garanzie assicurative”.

L’evento è stato accreditato con 5 crediti formativi da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catanzaro ai fini della formazione obbligatoria ed è a titolo gratuito.

I lavori verranno aperti dall’avv. Giovanni Caridi (Consigliere dell’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro) e dall’avv. Vittorio Ranieri, quale rappresentante della sezione catanzarese del Movimento Forense Catanzaro, a cui seguiranno i saluti dell’avv. Roberta Capri (Responsabile provinciale Movimento Difesa del Cittadino) e del dott. Antonio Gallucci (Direttore Medico del Presidio Ospedaliero Unico ASP di Catanzaro).

Il convegno entrerà nel vivo prendendo spunto dalle riflessioni dell’avv. Jole Le Pera (Consigliere dell’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro), che sarà anche il moderatore della tavola rotonda, e dell’avv. Salvatore Savastano (Docente in Medicina Legale in Materia Penale presso l’Università “Magna Graecia”) che, dal canto suo, tratterà gli aspetti su “L’obbligatorietà del collegio peritale”.

Il prof. Pietrantonio Ricci (ordinario di Medicina Legale Università “Magna Graecia”) introdurrà il delicato tema “Il ruolo del medico legale nel collegio peritale” mentre la dott.ssa Anna Chiare Reale (Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro) si soffermerà sulla figura de “Il consulente del Pubblico Ministero”. A chiudere la tavola rotonda sarà l’avv. Bruno Doria (Studio legale Associato Doria) con le problematiche afferenti “Dal tentativo obbligatorio di conciliazione al ricorso ex art. 702 bis c.p.c.. Estensione della garanzia assicurativa e clausole claims made” 

“Il convegno – spiegano gli avvocati Le Pera e Savastano – nasce da quanto disposto all’art. 15 della legge 24/2017, che prevede l’obbligo dell’autorità giudiziaria di affidare ad un collegio (composto da un medico legale ed un medico “esperto”) l’espletamento della consulenza tecnica o della perizia nei procedimenti che hanno per oggetto la responsabilità dell’esercente le professioni sanitarie.  Ad oggi, e cioè ad oramai due anni dall’entrata in vigore della legge 24/2017, infatti, residuano ancora molti problemi applicativi”.

“Ospitare l’evento del 12 aprile – commenta dal canto suo l’avv. Caridi – vuole dire, per l’istituto di credito da me rappresentato, aprirsi sempre di più al territorio ed alle associazioni professionali, in un’ottica del fare rete sempre in maniera costruttiva”.