Quantcast

AniMare la città, cena di ‘Città del vento’ con lo chef Mazzei

L'incontro di soci e amici dell'associazione nel parco della Biodiversità scelto per la natura e l'arte che coniuga


Anche quast’anno, per il terzo anno consecutivo, “Città del vento” ha voluto condividere il proprio impegno e la propria storia, ancora breve ma decisamente intensa, con i propri soci. Grazie alla sensibilità del suo presidente, Alessandro Astorino, che da sempre si impegna in città, “Città del vento” ha organizzato nel parco della Biodiversità un incontro con amici e sostenitori che dimostrano di credere nel progetto. 

E lo ha fatto coniugando i valori tipici della Calabria e di Catanzaro: natura, arte e gusto. Per questo è stato scelto il Bioparco, come luogo di cultura ecologica, ma non solo, anche come custode di straordinarie opere d’arte, l’ideale per rendere omaggio all’eccellenza agroalimentare della nostra terra e per esaltare tutto questo chi se non le mani di uno chef calabrese, ma noto in tutto il mondo come Luigi Mazzei.