Quantcast

A Lido rimossi paletti per parcheggiare in aree private (FOTO)

Auto in coda per la movida del sabato sera, ma i furbetti trovano l'escamotage non autorizzato


È diventa ormai un’abitudine, se il parcheggio non si trova, c’è l’opzione di poter sostare all’interno di piazza Pola. E questa volta, va sottolineato, la Movida non c’entra nulla, o meglio non c’entra direttamente. 

Quello che ormai accade con costanza nella piazzetta del cuore del quartiere Lido di Catanzaro è un fatto che si commenta da solo perché, se da un lato ci sono gli automobilisti che durante il sabato sera stanno in coda nel traffico alla disperata ricerca di un posto auto, dall’altro ci sono quelli che aggirano l’ostacolo e rimuovono i paletti di recinzione per parcheggiare all’interno di un’area in cui non si potrebbe. 

Per i residenti del quartiere, durante la stagione estiva ma non solo, diventa complicato trovare un posto auto sopratutto in alcune ore della giornata ma questo non giustifica il fatto di poter sostare senza alcuna autorizzazione, in zone palesemente vietate, dove tra l’altro i gestori dei locali adiacenti pagano le tasse per poter utilizzare una parte del suolo pubblico. 

L’assenza di forze dell’ordine che possano controllare queste e altre infrazioni all’interno del quartiere, consente ai furbetti di agire indisturbati permettendo loro di trattare uno spazio pubblico come se fosse privato.