Quantcast

A Tiriolo 118 chiuso, sindaco denuncia: ‘Ci sono 14 dipendenti malati’

Domenico Stefano Greco presenta esposto perché 'è a rischio un bacino di oltre 20.000 abitanti'


“Nella notte scorsa la Postazione di Emergenza Territoriale -118 di Tiriolo è rimasta chiusa. A seguito di un incontro tenutosi, su mia richiesta, questa mattina a Catanzaro con il Direttore della Centrale Operativa 118, dott. Talesa, al quale ho chiesto chiarimenti in merito alla chiusura della PET di Tiriolo, ho appreso che la causa della paralisi del servizio è stata determinata dalla contemporanea assenza dal servizio per malattia di ben 14 unità lavorative in servizio presso la Centrale Operativa medesima”. E’ quanto scrive il sindaco di Tiriolo, Domenico Stefano Greco, in una email, inviando il contenuto dell’esposto presentato ai carabinieri del luogo circa l’accaduto.

L’esposto prosegue sottolineando il rischio che corono i cittadini: “Preoccupato per le conseguenze nefaste che potrebbero determinarsi per l’utenza in caso di ulteriori chiusure della Postazione di Emergenza Territoriale di Tiriolo, che serve un bacino di oltre 20.000 abitanti (Gimigliano, Cicala, San Pietro Apostolo, Serrastretta, Amato, Miglierina, Marcellinara e Settingiano), e nel segnalarVi la singolarità che 14 quattordici unità lavorative siano tutte e quattordici contemporaneamente malate, come Sindaco ho il dovere di chiederVi di svolgere ogni più opportuno accertamento per verificare la legittimità di quello che sta accadendo”.