Quantcast

Turisti e residenti da lido a lido per un megatuffo giallorosso

Seconda edizione di Tuffiamo Catanzaro domenica prossima. Niente competizione solo divertimento in un evento supportato dal gruppo sei di Marina di Catanzaro se... e da Catanzaroinforma


Niente competizione ma solo tanto divertimento e allegria all’insegna dello stare insieme uniti con i  colori della città. E allora tirate fuori maglie, sciarpe, costumi e berretti, tutti rigorosamente giallo-rossi, e preparatevi ad un tuffo entusiasmante e divertente perché è proprio in questi termini che è stato pensato. L’iniziativa, che coinvolgerà tutti i lidi della costa catanzarese  dal fiume Corace all’Alli, fissata per domenica prossima alle 12.00 in punto, è stata riproposta quest’anno dai gestori degli stabilimenti balneari che sono stati supportati dal gruppo Facebook “Sei di marina di Catanzaro se…” e dalla redazione di Catanzaroinforma.it.

“Presentiamo questa sera l’iniziativa Tuffi… Amo Catanzaro che coinvolgerà i tanti turisti e residenti che domenica affolleranno le nostre spiagge – ha detto Davide Lamanna, vicedirettore di Catanzaroinforma.it, durante la conferenza di presentazione dell’evento di questo pomeriggio, presso lo stabilimento balneare Mastro Ciccio Beach – l’iniziativa è a costo zero e siamo convinti che, come è accaduto negli anni passati, anche il tuffo di quest’anno sarà un successo.” Il tuffo collettivo ha sempre entusiasmato i bagnati catanzaresi che hanno contribuito attivamente alla buona riuscita del tuffo che, non molti anni fa grazie all’ex assessore Roberto Talarico, è balzato agli onori della cronaca nazionale con il tuffo da Guinness.

“Ogni Lido potrà organizzare una sua coreografia e  le prime tre che riscuoteranno maggiore successo saranno premiate – ha precisato Vincenzo Tarzia di ‘Sei di Marina di Catanzaro se…’ – Ci auguriamo che la buona riuscita del tuffo sia da stimolo per una sempre più bella e maggiore organizzazione nei prossimi anni.” La manifestazione goliardica è stata voluta per creare un momento di condivisione e creare maggiore coesione tra i catanzaresi, superando quei ‘campanilismi di quartiere’ che a volte degenerano in sterili commenti, che spesso dividono la città:”Sarà un evento colorato con i colori della nostra città, quei colori che uniscono – ha sottolineato Giuseppe  Brugnano – occorre superare quegli errati messaggi di divisione che spesso i media danno  per unirci e far crescere la città.” E sull’importanza della coesione è intervenuta anche Anna De Fazio del Mastro Ciccio Beach:”A Catanzaro non si riesce sempre a prendere iniziative che possano unirci – ha concluso – c’è invece bisogno di incontrarci e fare rete per poter crescere e offrire a tutti i cittadini momenti di leggerezza e divertimento. In questa occasione siamo riusciti a farlo, e ben vengano iniziative come questa che guardano aldilà della competizione perché trovano la loro buona riuscita solo nella condivisione di intenti.”
Maria Teresa Rotundo