Quantcast

Anche a Catanzaro Una rosa per Norma Cossetto

Sabato 5 ottobre il sacrifio della giovane studentessa istriana, stuprata e gettata ancora viva in una foiba sarà ricordato in due luoghi della città


Anche Catanzaro aderisce alla manifestazione nazionale per offrire una rosa alla memoria di Norma Cossetto. L’iniziativa si svolgerà il prossimo sabato 5 ottobre in due luoghi diversi della città: alle ore 18.00  in centro, davanti al monumento ai Caduti di piazza Matteotti; e alle ore 19.00 nel quartiere marinaro, in piazza Pola.

“Una rosa per Norma Cossetto” è la manifestazione promossa in tutta Italia, in oltre 100 città, dal Comitato 10 Febbraio che in tal modo intende onorare la memoria della giovane studentessa istriana, la quale venne sequestrata, seviziata, violentata e gettata ancora viva in una foiba nella notte tra il 4 e il 5 ottobre del 1943 dai partigiani di Tito. Per l’evento è stato chiesto e ottenuto il patrocinio gratuito dell’Amministrazione Comunale. Hanno altresì aderito alcuni sodalizi del territorio: l’associazione universitaria ART Calabria; il Lions Club Catanzaro Temesa;  il Lions Club Catanzaro Rupe Ventosa; l’ANDE; Catanzaronelcuore; il sindacato nazionale di polizia FSP.

L’occasione servirà anche per richiedere l’intitolazione di una via, un giardino, un luogo cittadino a Norma Cossetto.

“Invitiamo dunque tutti – scrive il coordinamento provinciale di Catanzaro del ‘Comitato 10 Febbraio’ – a partecipare a questa cerimonia di pace, molto semplice ma assai significativa e nobile: deporremo un fiore e racconteremo ai partecipanti la vita e l’eroica fine di questa ‘luminosa testimonianza di coraggio e di amor patrio’, come recita la motivazione della Medaglia d’oro al merito civile, conferitale alla memoria il 9 dicembre 2005 dal Presidente della Repubblica. Una storia, quella di Norma, recentemente narrata nel film ‘Red Land’ trasmesso lo scorso febbraio anche dalla Rai. Il progetto è stato presentato il primo ottobre alla Camera dei Deputati attraverso una bella iniziativa bipartisan”.