Quantcast

‘Foresta Nera? No. E’ il letto del fiume Castace. Pericolosissimo’

La denuncia dell'associazione CalabriaOltre:' Le istituzioni intervengano prima che sia troppo tardi' 


”Dove sono state scattate queste foto? Foresta Amazzonica? Foresta Nera? Siete fuori strada, perchè questo ‘spettacolo della natura’ è molto più vicino a noi di quanto si possa pensare. Si tratta del letto del torrente Castace, che attraversa l’abitato del quartiere Cava di Catanzaro. Non è la prima volta che denunciamo l’allarmante situazione in cui versa questo corso d’acqua, ma continueremo a farlo proprio per testimoniare, con prove alla mano, che nessuno, e sottolineiamo nessuno, ha mosso un dito per ottemperare ad una situazione di grave pericolo in cui versa l’intero quartiere”. Ad affermarlo è Giuseppe Silipo, coordinatore dell‘associazione CalabriaOltre.

”Siamo perfettamente consci – prosegue – che le competenze in materia sono piuttosto controverse, e che si rimbalzano tra le varie amministrazioni. Fatto sta che non si hanno notizie nè dalla Regione, nè dalla Provincia, nè dal Comune. In fondo qualcuno su cui ricadono le competenze sulla pulizia dei corsi d’acqua ci dovrà pure essere. O no? Con un aggravante però nei confronti dell’amministrazione comunale, a cui dovrebbe stare più a cuore l’incolumità fisica dei propri concittadini. E questo, aldilà delle specifiche competenze.

Prevenire è meglio che curare, recitava una vecchia pubblicità. Della solidarietà postuma alle tragedie, non sappiamo cosa farcene. L’accorato appello che rivolgiamo a tutte le Istituzioni, è quello di intervenire tempestivamente per ripulire l’alveo del torrente Castace prima dell’arrivo delle grandi piogge. Che sappiamo bene, oramai –  concludono dall’associazione – non possono considerarsi eventi estremi”.