Quantcast

Ritardi pagamenti farmacie, Federfarma: ‘Bene interrogazione FdI’

Vincenzo Defilippo spera che l'iniziativa di Wanda Ferro e Marcello Gemmato di chiedere spiegazioni al ministro Roberto Speranza non cada nel vuoto


“Abbiamo appreso con vero piacere dell’interrogazione parlamentare (LEGGI QUI LA NOTIZIA) presentata dall’On.le Wanda Ferro e dall’On.le Marcello Gemmato in merito alla disastrosa situazione dei gravissimi ritardi che l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro sta accumulando nei pagamenti dovuti alle farmacie”. Lo scrive in una nota Vincenzo Defilippo, presidente Federfarma Catanzaro.

“Si tratta – ha spiegato Defilippo – di numerose mensilità non pagate, sia per l’assistenza farmaceutica che per l’assistenza integrativa. Per di più le farmacie rurali non hanno nemmeno ricevuto le indennità di residenza del 2018.

E’ evidente che una situazione del genere, che non consente di far fronte agli impegni economici nei confronti di fornitori e personale, compromette la sopravvivenza delle farmacie e del servizio reso alla cittadinanza.

Siamo confortati dell’interessamento parlamentare e siamo profondamente grati all’On.le Wanda Ferro e all’On.le Marcello Gemmato per quanto fatto. 

Speriamo, tuttavia, che anche questa iniziativa non cada nel vuoto e possa sortire tempestivamente risultati concreti, perché se ciò non accadesse le farmacie si vedranno costrette al preannunciato sciopero del 25 novembre, sospendendo ogni servizio. 

Ci auspichiamo che chi di dovere e mi riferisco: al Gen. Cotticelli- Commissario Ad Acta – Dipartimento: Tutela della Salute, Politiche Sanitarie Regione Calabria e alla Commissione Straordinaria dell’ASP di Catanzaro comprendano la necessità di evitare che i cittadini debbano privarsi del servizio delle farmacie, soprattutto in questo periodo in cui maggiore è il bisogno di medicinali e consigli su come affrontare i malanni stagionali”.