Quantcast

Catanzaro, trentasettenne assolto dall’accusa di rapina e lesioni

Si tratta dell'indiano Jatinder Singh difeso dall'avvocato Vitaliano Leone. I fatti risalgono al 2012 


Il Tribunale di Catanzaro, in composizione collegiale, ha assolto Jatinder Singh 37 anni indiano dal reato di rapina e lesioni.I fatti risalgono al  2012. 
L’imputato era stato accusato di avere colpito alla testa con un bastone di legno il connazionale Ravinder Singh , procurandogli lesioni personali, per poi sottrargli il portafoglio con la somma di 700 euro.
Nel corso del processo era stata sentita la vittima dei reati che aveva confermato le accuse contestate a Singh Jatinder unitamente al fratello che aveva dichiarato di avere assistito all’aggressione.
In data odierna, al termine dell’esame dell’imputato, il pubblico ministero aveva richiesto la sua condanna alla pena a 6 anni e 6 mesi di reclusione.
Il Tribunale di Catanzaro ha, tuttavia, assolto l’imputato accogliendo le richieste dell’avvocato Vitaliano Leone che aveva evidenziato nel corso della sua discussione come la persona offesa e del fratello di quest’ultimo non fossero attendibili e credibili.