Volley A2 Femminile: Soverato espugna Olbia

Si sale in classifica a ventidue punti e, da martedì si pensa al prossimo impegno che vedrà le ioniche impegnate in casa contro Sassuolo


“Immacolata” con il botto per il Volley Soverato che espugna in quattro set il difficile campo di Olbia contro le locali del Geovillage Hermaea Olbia. Tre a uno il punteggio finale per le ragazze di coach Napolitano che hanno giocato una partita in crescendo e che sono state bave, dopo il pareggio di Olbia, a non permettere alle padrone di casa dell’ex Caforio, di galvanizzarsi e rendersi pericolose. Tre punti pesanti che rafforzano il terzo posto in classifica e che danno seguito alla vittoria contro Martignacco. Era una partita molto delicata contro una squadra che nelle ultime settimane aveva dato importanti segnali di crescita e che voleva conquistare punti importanti per la salvezza.

Soverato è stato ancora una volta molto determinato con tanta voglia di vincere. Olbia in campo con il seguente sestetto: Bonciani al palleggio con Fiore opposto, al centro l’esperta Jenny Barazza e Angelini, in banda Emmel e Maruotti mentre il libero è l’ex di turno Giorgia Caforio. Risponde Soverato con Bortoli in regia e Botarelli opposto, al centro Caneva e capitan Repice, schiacciatrici la bulgara Chausheva e Mason con libero Gibertini. Al “Geopalace” inizia il match con le due squadre che nella fase iniziale giocano punto a punto; sono le padrone di casa di coach Giandomenico ad avere il primo allungo, portandosi sul punteggio di 9-5 ma le ragazze di coach Napolitano rispondono subito alle sarde e poco dopo si ritrovano avanti di due punti, 12-14; il Soverato gioca bene ed è più determinato in campo con le biancorosse che si trovano a quattro lunghezze dal primo set, 18-22. Il parziale è chiuso da Repice e compagne per 21/25. Il secondo parziale, così come il primo, almeno nella prima parte vede molto equilibrio in campo, come testimoniato dal punteggio di 13-13. E’ Olbia ad avere un piccolo allungo sul 17-15 con le ioniche che cercano di rispondere subito alle padrone di casa. Questa volta, però, le ragazze di coach Giandomenico trovano un buon break e dopo essere state sul 20-18 riescono a portare a casa il set per 25/20 pareggiando così il tutto.

Il Soverato già ad inizio terzo set dimostra di voler a tutti i costi far suo questo gioco e dopo un piccolo vantaggio di due punti, 5-7 e 8-10, trova un allungo importante sul 13-17. Bortoli e compagne riescono a mantenere questo vantaggio importante fino alla conclusione del set che portano a casa con il punteggio di 20/25. Ritrovato il vantaggio nel computo set, la squadra del presidente Matozzo nel quarto parziale parte subito bene e dopo poco è già avanti di qualche punto, questo non permette alle locali di rientrare nel match anche perché Quarchioni e compagne non hanno alcuna intenzione di farsi riprendere e, anzi, aumentano il vantaggio andando sul 14-20.

Le “cavallucce marine” mantengono il vantaggio e chiudono il set 19/25. Si sale in classifica a ventidue punti e, da martedì, alla ripresa degli allenamenti, testa che andrà al prossimo impegno che vedrà le ioniche impegnate in casa contro Sassuolo.

Hermaea Olbia    1
Volley Soverato   3  
  
Parziali set: 21/25; 25/20; 20/25; 19/25

HERMAEA OLBIA: Angelini 7, Fiore 24, Bonciani, Filacchioni ne, Boltrasio ne, Barazza 6, Emmel 11, Maruotti 16, Caforio (L), Formaggio, Poli ne. Coach: Emiliano Giandomenico

VOLLEY SOVERATO: Miceli, Mason 8, Quarchioni 6, Muscetti, Gibertini (L), Repice (K) 8, Botarelli 9, Riparbelli 1, Bortoli 5, Caneva 8, Chausheva 16. Coach: Bruno Napolitano

ARBITRI: Nava Stefano – Usai Piera

DURATA SET: 26’, 22’, 26’, 26’. Tot 1h40’

MURI: Olbia 8, Soverato 15