Quantcast

‘Ndrangheta, Pd: ‘Scenario devastante, serve rivolta di coscienze’

'L'inchiesta ha liberato un intero territorio calabrese dalla presenza dominante delle cosche'


“E’ uno scenario devastante quello che l’inchiesta della Distrettuale di Catanzaro ha svelato con la vasta operazione antimafia portata a termine oggi. Come ha detto il procuratore Nicola Gratteri, al quale rivolgiamo il ringraziamento unitamente ai colleghi della Dda e a tutti gli uomini dell’Arma dei Carabinieri, si è trattato di un’inchiesta che è durata anni ma che, grazie all’abnegazione di magistrati e forze dell’ordine, ha liberato un intero territorio calabrese dalla presenza dominante delle cosche”.

Lo afferma in una nota il responsabile organizzativo del Pd Calabria Giovanni Puccio. “L’incisiva azione portata a termine per dirsi pienamente riuscita, una volta completata la fase di repressione – prosegue – deve adesso proseguire con un impegno diretto della società civile, delle istituzioni e della politica, perché ora ha l’occasione di provare a cambiare il destino di un territorio puntando a valorizzare le tante energie positive presenti che, in un clima di legalità e sotto l’occhio attento dello Stato, potranno esprimersi al meglio nell’interesse esclusivo della collettività.

Anche la politica deve fare la sua parte ritornando ad occuparsi delle questioni vere che incidono sulla vita dei calabresi rigettando ogni compromesso e recidendo qualsiasi tipo di contatto con le forze del male. C’è bisogno di una rivolta delle coscienze che adesso è assolutamente necessaria per consentire che anche comportamenti dettati da strutture pseudo culturali abbiano a modificarsi. Lo dobbiamo alla nostra gente che niente a che spartire con quanti, ad ogni livello, ne ha condizionato per il proprio interesse il passato ed il presente”.