L’Unicef di Catanzaro ricorda Maurizio Ferrara

Si è sempre speso per i mprogetti del comitato con 'una signorilità e una disponibilità che è raro trovare in persone di valore, ma che per lui erano la regola'


Anche il comitato provinciale Unicef di Catanzaro esprime cordoglio e costernazione per la morte prematura e improvvisa dell’avv. Maurizio Ferrara, che nei mesi scorsi “si è adoperato per la stipula di una convenzione che contenesse forme di sostegno, da parte dell’Ente camerale, per progetti finalizzati a fronteggiare situazioni di sofferenza dell’infanzia in aree svantaggiate del mondo”.

Sabato scorso, racconta il comitato “benché fuori dall’orario di lavoro, con una signorilità e una disponibilità che è raro trovare in persone di valore, ma che per lui erano la regola”, si è speso in aiuto di uno dei progetti prenatalizi Unicef Italia realizza in  tutte le città del Paese.

“Sicuramente mancherà non solo alla città di Catanzaro, ma all’intera Calabria, la sua competenza, la competenza di questo autentico signore. L’Unicef di Catanzaro formula fraterne condaglianze alla famiglia e alla Camera di Commercio di Catanzaro”.