Quantcast

Notte e weekend al museo: in rete patrimonio culturale della città

Cardamone: 'Iniziative mirate con lo scopo di creare sinergie tra musei'


DOMANI E DOMENICA UNA NOTTE AL MUSEO E WEEK END AL MUSEO / CARDAMONE: “INIZIATIVE MIRATE A METTERE IN RETE IL PATRIMONIO CULTURALE DEL CAPOLUOGO”

È tutto pronto per la terza edizione di “Una notte al museo” e “Week end al museo”: sabato 28 e domenica 29 dicembre tutti i musei del capoluogo costituiranno una grande rete con l’intento di far conoscere ai catanzaresi il grande patrimonio culturale della città.

Lo ha annunciato il vicesindaco, Ivan Cardamone, sottolineando l’importanza di questa iniziativa promossa dall’assessorato alla Cultura dell’amministrazione guidata dal sindaco Sergio Abramo.

“Anno dopo anno Catanzaro si sta sempre più confermando come incubatore culturale ricco di vitalità”, ha sottolineato Cardamone, “con un’offerta variegata e apprezzata da tutti, come dimostrano i numeri delle visite registrati anche in questi giorni”.

  • Domani, dunque, sabato 28, sarà il turno di “Una notte al museo – il trionfo delle meraviglie”, a partire dalle ore 18:30, con visite guidate, aperitivo e dj set al Complesso monumentale del San Giovanni (per la mostra del Bernini) e nelle gallerie del San Giovanni, per un esclusivo e inedito mix di saperi e sapori nell’accostamento fra peculiarità culinarie della nostra terra e il portato storico e culturale della mostra sul Bernini e delle segrete del castello nell’ancora più suggestiva cornice notturna”, ha proseguito Cardamone.

Quest’anno le due iniziative sono state arricchite anche dalla donazione dell’illustratore catanzarese Enrico Focarelli Barone: “Un modo in più per valorizzare i giovani artisti del capoluogo, che hanno voglia di partecipare e arricchire l’esperienza culturale per i catanzaresi”, ha ribadito il vicesindaco.

  • Sia sabato che domenica, ancora, “Week end al museo”, la due giorni di visite guidate sul percorso che comprende alcuni dei più importanti contenitori culturali della città: museo del Rock, Marca, il mural di Mimmo Rotella al palazzo delle Poste, la Casa della Memoria di Mimmo Rotella, per il tour “Pop Rock Art”, un viaggio nel Novecento catanzarese; e poi l’Ex Stac, con la sua “Odissea: un viaggio di Omero nel Mediterraneo”), il Museo di Arte Sacra dell’Arcivescovado e villa Margherita per una storia declinata fra mito, sacro e profano con tre differenti prospettive.

Le visite guidate di “Week end al museo” si terranno dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 19. Per info e prenotazioni il numero 338-3855139  o una mail a info@artemidecatanzaro.it.