Aterp Calabria in un progetto nazionale di ricerca

Sda Bocconi studia l'Azienda calabrese per 'leggere' l'edilizia residenziale pubblica del Paese

Più informazioni su


    Aterp Calabria è tra gli Enti gestori selezionati per partecipare ad un progetto nazionale di ricerca, in partnership tra Sda Bocconi e Federcasa, finalizzato ad identificare gli elementi di variabilità che più di altri impattano sugli esiti della gestione, al fine di considerare modelli manageriali coerenti con le specificità del contesto. 

    La ricerca consentirà di approfondire la governance, la capacità di offerta di servizi e la performance al fine di sviluppare strategie che consentano di ottimizzare ed orientare le scelte di governo, partendo dalle peculiarità delle aziende che operano nel settore.

    Durante i percorsi formativi Sda Bocconi per Federcasa svolti nel 2019, che hanno visto Aterp Calabria tra i partecipanti, l’eterogeneità del panorama degli Enti gestori è emersa in maniera molto pronunciata. In particolare, gli assetti istituzionali, le relazioni di proprietà a committenza con gli enti del territorio, la natura economica – o non economica – dell’azienda, oltre alle dimensioni e volumi del patrimonio abitativo, sono emerse come variabili critiche, specificità che possono impattare sul funzionamento delle aziende. Alla luce di questa esperienza, è emersa la necessità di trovare chiavi di lettura in grado di facilitare la comparabilità tra contesti aziendali più simili tra loro. L’attività di ricerca mira quindi alla messa a fuoco di quali sono le variabili più rilevanti per leggere le organizzazioni e di conseguenza poter sviluppare le competenze che permettano l’execution delle strategie aziendali.
    Oltre ad Aterp Calabria saranno oggetto del progetto: Casa Spa Firenze, Aler Bergamo-Lecco-Sondrio, Acer Bologna, Acer Campania-Napoli, Arte Genova, Ater Roma Comune, Atc Piemonte Centrale-Torino, Itea Trento, Ater Trieste.

    “E’ con soddisfazione ed orgoglio  – afferma il Direttore Generale di Aterp Calabria ing. Ambrogio Mascherpa – che ringraziamo Federcasa e Sda Bocconi per avere individuato Aterp Calabria tra i “casi” di studio per la realizzazione del progetto nazionale finalizzato ad elevare la qualità della presenza degli Enti di Edilizia Residenziale Pubblica nel Paese e di orientarne le scelte con la redazione, ad esito del progetto, di un vero e proprio piano aziendale che riesca a “modellare” le Aziende casa sulle esigenze più avvertite ed emergenti dei cittadini/utenti. Non è casuale la scelta di Federcasa e Sda Bocconi perché, da tempo, Aterp Calabria è punto di riferimento nazionale per l’assetto istituzionale scelto, attraverso il processo riformatore avviato con la legge regionale n. 24 del 2013, ed il modello organizzativo adottato. Da giugno 2016, data di nascita di Aterp Calabria, abbiamo velocemente colmato il gap con gli altri Enti gestori, anche attraverso un proficuo scambio di best practices e know how, in un contesto socio-economico certamente non facile e complesso. L’esperienza avrà lo scopo, considerata la natura ed il prestigio dei proponenti, di perfezionare l’iter avviato. Al termine delle attività di ricerca, ciascuna Azienda riceverà un report trasversale, sulle quattro dimensioni analizzate nei 10 casi studio, ed un report di dettaglio per ciascun contesto esaminato con feedback individualizzato all’azienda studiata (analisi di caso). In questo modo, ciascun contesto aziendale avrà a disposizione uno strumento in grado di dare una visione di ampio respiro su dieci tra le maggiori Aziende italiane, oltre a un riscontro sartoriale sulla propria organizzazione. Ad esito del progetto renderemo noti i risultati e, soprattutto, il piano aziendale che verrà redatto dagli specialisti di Sda Bocconi.”

    Più informazioni su