Un incontro a sostegno della permanenza dei Frati Cappuccini in città

Si prevede la presenza dell’Arcivescovo  Vincenzo Bertolone e si spera nella presenza del Padre Provinciale dei Cappuccini, Padre Pietro Amendola

Il Comitato permanente a favore del Convento del Monte dei Morti di Catanzaro affiancato dall’ex assessore Danilo Russo ha indetto per domani 6 febbraio, alle 18.30, una assemblea pubblica a sostegno della permanenza dei Frati Cappuccini a Catanzaro, che avrà luogo nella Sala Simone del Convento stesso.

Si prevede la presenza dell’Arcivescovo  Vincenzo Bertolone e si spera nella presenza del Padre Provinciale dei Cappuccini, Padre Pietro Amendola.
Sarà questa l’occasione per capire quanto è stato fatto sino ad oggi dal Comitato e dall’Amministrazione Comunale e quali le ragioni della soppressione del Convento di Catanzaro con il trasferimento dei Frati in località periferiche, assolutamente di scarsa importanza rispetto a quella che storicamente ha avuto ed ha la sede di Catanzaro.

Il trasferimento di questo prestigioso presidio ultra secolare è inteso come un’ulteriore spoliazione del Capoluogo. A tal proposito il Comitato ricorda che oltre alla tutela dei Frati, l’obbiettivo fondamentale è la difesa del patrimonio culturale del convento, formatosi nei secoli e rappresentato dalla biblioteca, dalle opere artistiche custodite, dagli oggetti religiosi provenienti da donazioni, e dall’importante archivio.