Controlli dei carabinieri: denunciato per gestione illecita di rifiuti

I militari hanno notato in un terreno del Comune di 500 metri quadrati pacchetti di spazzatura

I Carabinieri della Stazione di Borgia, nella serata del 5 febbraio, hanno deferito in stato di libertà un 56enne amministratore della azienda di gestione di rifiuti solidi urbani con l’accusa di attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, i militari notavano in un terreno di circa 500 metri quadrati, di proprietà comunale, la presenza di numerosi rifiuti solidi urbani spesso ancora impacchettati ed imbustati.

Gli accertamenti immediatamente esperiti permettevano di chiarire che l’azienda di gestione dei rifiuti del Comune di Borgia utilizzava impropriamente quel terreno, peraltro sito nelle vicinanze dell’area autorizzata, quale deposito di rifiuti. I Carabinieri hanno quindi proceduto al sequestro dell’area e al deferimento in stato di libertà dell’amministratore della società.