Pesca, guardia Costiera Soverato sequestra novellame di sarda

In collaborazione con ufficio marittimo di Roccella, nel comune di Stignano il provincia di Reggio. Sanzioni 10mila euro

Nella scorsa notte personale del Compartimento Marittimo di Crotone, dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Roccella Jonica e dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Soverato, congiuntamente al personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Siderno e della Stazione dei Carabinieri Forestali di Davoli, hanno operato il sequestro di 186 kg di novellame di sarda pronto per essere commercializzato e di una rete da pesca (tipo sciabica) di circa 70 m sulla spiaggia del Comune di Stignano a danno di pescatori intenti in tale pesca, contestando un’infrazione per illecito amministrativo con una sanzione prevista di € 10.000.

Tale operazione rientra nelle attività di contrasto alla pesca e commercializzazione di prodotto ittico prelevato dal mare allo stato giovanile. Tale pratica è ritenuta dannosa per la conservazione degli stock ittici in quanto non permette alla stessa di giungere a riproduzione.