Viale Isonzo, arrivano i rinforzi per la raccolta porta a porta dell’umido

E' il primo strumento individuato nell’ambito della collaborazione fra il Comune, la Sieco e il comitato civico viale Isonzo 222

Un servizio di supporto alla raccolta differenziata dell’umido porta a porta, da effettuare casa per casa, è il primo strumento individuato nell’ambito della collaborazione fra il Comune, la Sieco e il comitato civico viale Isonzo 222.

L’iniziativa, che partirà mercoledì 19 febbraio, è stata presa nel corso della riunione che il capo di Gabinetto di Palazzo De Nobili, Antonio Viapiana, ha presieduto questa mattina nella sala giunta del Municipio. Con Viapiana, espressamente delegato dal sindaco Abramo, hanno partecipato all’incontro l’assessore ai Lavori pubblici, Franco Longo, i dirigenti comunali Antonio De Marco (Programmazione) e Bruno Gualtieri (Ambiente), il rappresentante della Sieco Luigi Siciliani, alcuni esponenti e il portavoce del comitato civico viale Isonzo 222, Maurizio Caligiuri.

La scelta di avviare in modo concreto la sinergia si è focalizzata, in prima battuta, sull’avvio del servizio di raccolta porta a porta della frazione umida che verrà eseguito da operatori della Sieco affiancati da componenti del comitato civico: il motivo è sensibilizzare e promuovere fra le famiglie più svantaggiate il corretto smaltimento dei rifiuti organici per ridurre uno dei principali fenomeni di degrado nell’area di viale Isonzo. L’azione comincerà nella prossima settimana e verrà seguita da nuove iniziative concordate dal tavolo permanente che si è insediato al Comune.