Catanzaro è pronta per Carnevale: sabato e domenica di festa in centro e a Lido

Lobello: Grazie alla collaborazione dei privati il Comune è riuscito, anche stavolta, a garantire più eventi

Catanzaro è pronta per Carnevale. Fra sabato e domenica, dal centro storico a Lido, saranno diverse le manifestazioni organizzate dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Sergio Abramo, in collaborazione con le associazioni, per celebrare le giornate più divertenti dell’anno.

Lo ha annunciato l’assessore al Marketing territoriale, Alessandra Lobello, sottolineando come “anche quest’anno il Comune, grazie proprio alla spinta decisiva del sindaco Abramo, abbia voluto garantire una serie di momenti di svago e socializzazione che rafforzino il senso della comunità e contribuiscano a rendere sempre più vivo il capoluogo”.

Il programma

Si parte sabato 22, dalle ore 15 alle 20, con l’evento di Galleria Mancuso organizzato in collaborazione con l’associazione “3V”: animazione e musica, una sfilata dei bambini in maschera e, soprattutto, il concorso gratuito con il premio alla “Mascherina più bella” i particolari del lungo pomeriggio in Galleria.

Domenica 23, invece, il più classico degli appuntamenti di Carnevale: dalle ore 10 ci si ritrova tutti in villa Margherita, dove i bambini potranno sbizzarrirsi con l’animazione curata dall’associazione “DaMargherita” con la partecipazione di catanzaroinforma.it e i loro genitori e nonni ricorderanno i momenti in cui anche loro frequentavano la villa vestiti in maschera.

Sempre domenica 23, dalle ore 11 alle 13:30, e poi dalle 15:30 a seguire, anche al Parco Gaslini di Lido, in collaborazione con l’associazione “La coccinella” e “Casa Gaslini”, spazio ad animazione e divertimento con giocolieri itineranti, trucco per bambini, il mercatino degli hobbisti e il torneo di Carnevale con giochi a tema.

“Grazie alla collaborazione dei privati il Comune è riuscito, anche stavolta, a garantire più eventi fra il centro storico e Lido – ha sottolineato Lobello -, continuando non solo il percorso avviato da qualche anno a questa parte proprio per il Carnevale, ma pure inserendosi in quella lunga strada tracciata con “Sarà tre volte Natale” o con “Marinatale”, che persegue l’unico obiettivo di accrescere, sempre di più, il senso di partecipazione e comunità dei catanzaresi. Che hanno dimostrato con i fatti, e in maniera sempre numerosa e gioiosa, di voler vivere davvero la propria città”.