Interventi depuratore, confronto in Comune tra la Commissione lavori pubblici e l’assessore Longo

Assessore Longo: "Ultimi interventi hanno consentito di mantenere sempre efficiente il ciclo di trattamento dei fanghi, rilievi lo dimostrano”.

Confronto a Palazzo de Nobili tra la commissione lavori pubblici, presieduta da Luigi Levato, e l’assessore al ramo Franco Longo per fare il punto sulle condizioni e i lavori in corso che riguardano il depuratore. Alla riunione i componenti dell’organismo consiliare hanno portato il proprio contributo al fine di ricevere chiarimenti tecnici sugli interventi previsti all’impianto di località Verghello in vista della stagione estiva.

“La priorità condivisa – ha detto Levato – è quella di scongiurare il ripetersi di eventuali problematiche, come quella dei cattivi odori, che potrebbero ripercuotersi negativamente non solo nei confronti dei residenti, ma anche degli operatori turistici e commerciali del quartiere marinaro”.

L’assessore Longo, affiancato dal dirigente Guido Bisceglia, ha così ripercorso l’impegno profuso su questo fronte dall’Amministrazione comunale, su input del sindaco Sergio Abramo e del capo gabinetto Antonio Viapiana.

“I lavori partiti lo scorso ottobre – ha detto – nell’ambito del programma concordato con la Regione Calabria, proseguono in modo continuativo e il Comune è riuscito a fare fronte alle difficoltà garantendo la funzionalità di una struttura ormai risalente ad alcuni decenni fa. Gli interventi, nello specifico, hanno riguardato la manutenzione della griglia e del comparto di dissabbiatura, mentre a breve partirà il secondo lotto relativo al sistema di ricircolo con la bonifica della seconda vasca di contenimento. Queste attività hanno consentito di mantenere sempre efficiente il ciclo di trattamento dei fanghi, come dimostrano anche i valori che, dai rilievi effettuati periodicamente, risultano nella norma”.

L’assessore Longo ha, inoltre, aggiunto che “il sindaco Abramo ha assunto l’impegno di aumentare il fondo ordinario destinato alla manutenzione del depuratore con l’obiettivo di ridurre i disagi legati all’aumento dei quantitativi da smaltire nella stagione estiva”.