Marcedusa, la diversità intesa come ricchezza

La manifestazione sulla disabilità è stata fortemente voluta dal parroco don Pasquale Brizzi, impegnata guida spirituale della parrocchia Sant'Andrea Apostolo

La diversità come ricchezza per vincere pregiudizi e stereotipi.

È con questa finalità che ieri, sabato 22 febbraio 2020, ha avuto luogo a Marcedusa la giornata dedicata ai diversamente abili sul motto ” Nessuno escluso.”  Sia la  santa messa, sia i  momenti ricreativi e comunitari hanno visto come protagonisti i diversamente abili che hanno coltivato relazioni indicando le proprie attitudini.

Non e’ poca cosa per quanti sovente cercano spazi di protagonismo sociale e non riescono a trovare per indifferenza e pressapochismo.

La manifestazione sulla disabilità è stata fortemente voluta dal parroco don Pasquale Brizzi, impegnata guida spirituale della parrocchia Sant’Andrea Apostolo.